Bocch’e Foce

Poco distante da Baccarecce è possibile avventurarsi a piedi, dopo la Via della Madonna, tra alcuni sentieri che conducono direttamente nel cuore della macchia circostante e da li a quel che rimane dei Torrioni del Castello di Macchiatimone o addirittura è ancora possibile raggiungere il Lago del Salto.
Tra i numerosi paesaggi che l’eco della natura richiama vi è la Bocca della Foce, un posto estremamente suggestivo dove ai piedi di due grandi rocce termina un corso d’acqua che crea un piccolo ma profondo laghetto.

Bocch'e Foce Laghetto

Il laghetto in cui sgorga la Foce, sembra uno specchio ed è molto profondo

 

Qualche anno fa, in compagnia di mio cugino, sono riuscito a raggiungere questo luogo e a scattare qualche foto di qualità molto bassa ma quanto basta per ammirare questa meraviglia della natura.

La zona dove si trova la Bocca della Foce è vicina ad una zona di caccia, il terreno è irregolare, non è in pianura ed è pieno di rocce e arbusti, eravamo equipaggiati con degli stivali ed eravamo in compagnia di due cani, amici indispensabili vista la possibilità non remota di incontrare gruppi di Cinghiali o anche qualche rettile indesiderato, infatti quello è il tipico territorio in cui le Vipere “fanno a capocciate”.